Morata ha detto sì ad Ibra ed al Milan: entro lunedì si può chiudere

By Mario Labate -

Alvaro Morata è ora l’obiettivo primario per rinforzare l’attacco del Milan in vista della stagione 2024-25. Secondo quanto detto da La Gazzetta, lo spagnolo ha detto sì al trasferimento e presto comunicherà la propria decisione all’Atletico Madrid.

Secondo la rosea Zlatan Ibrahimovic sarebbe riuscito a convincere Morata ad unirsi al Milan. Una telefonata avvenuta nelle scorse ore in cui lo spagnolo, insieme alla famiglia, avrebbe detto sì al trasferimento in rossonero.

Morata era stato un obiettivo di Milan e Inter già nella scorsa estate, ma il suo arrivo a Milano è stato poi evitato dall’intervento di Simeone, che l’ha convinto a restare a Madrid. Ora però le cose sono diverse, Morata è certo di voler lasciare la Spagna, e ha detto sì al corteggiamento di Ibrahimovic.

Ibrahimovic dimostra il suo valore

Qui occorre soffermarsi sull’importanza di avere un giocatore come Ibrahimovic in sede di trattative. Lo svedese è una leggenda vivente nel mondo del calcio, uno che sa trasmettere con poche parole l’essenza e l’ambizione sua e del Milan.

Morata, che sarà capitano della Spagna nella finale di Euro 2024, ha ricevuto anche la chiamata di Paulo Fonseca che gli assicurato centralità nel progetto e di voler puntare forte su di lui.

Restano da definire alcuni dettagli del contratto. Il Milan avrebbe messo sul piatto un triennale da 4 milioni di euro più bonus a stagione. Morata chiede un quadriennale da 5, una distanza ampia ma non ampissima che potrebbe essere cucita senza grossi sacrifici visto che il Milan ha disposto un massimale di ingaggio da 6,5 milioni.

Sia in un’eventualità che nell’altra il Milan con Morata farebbe un vero affare. Prendere il centravanti titolare (e capitano) della Nazionale finalista degli europei per soli 13 milioni di euro non capita tutti i giorni.

Effetto domino

Secondo Gianluca Di Marzio , l’Atletico Madrid ha avuto sentore che le  trattative tra il Milan e Morata proseguono spedite e avrebbe già individuato il sostituto. Si tratta di Randal Kolo Muani del PSG.

Un’operazione che dovrebbe così spingere definitivamente i parigini a chiudere per l’acquisto di Victor Osimhen del Napoli. Avreste sicuramente capito la portata dell’effetto domino scatenato dall’arrivo di Morata al Milan e che si chiuderebbe con l’approdo in Campania di Romelu Lukaku.

Giorni decisivi in ​​arrivo

Morata e il Milan vogliono arrivare all’intesa prima delle meritate vacanze dell’attaccante spagnolo, ancora in ballo in Euro 2024. Una volta generata la fumata bianca con il calciatore si lavorerà al pagamento della clausola da 13 milioni all’Atletico Madrid.

Entro lunedì, quindi, Morata potrebbe essere il nuovo numero 9 del Milan. Il tanto agognato centravanti per Fonseca è ad un passo dall’arrivo.

Tags AC Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici