Bennacer affascinato dall’Arabia: ecco quanto guadagnerebbe il Milan

By Mario Labate -

Bennacer è reduce da una stagione fortemente condizionata da infortuni, tanto da mettere in discussione anche il suo futuro al Milan. Intanto anche per Origi qualcosa si muove. 

Dal suo ritorno in campo, avvenuto alla fine del 2023, l’algerino non ha avuto la stessa continuità di prima, spesso a causa di piccoli problemi fisici.

Le discussioni sul suo  futuro al Milan non nascono dunque da un ragionamento tecnico, bensì da una valutazione sulle sue condizioni. In questo contesto si inserisce la notizia di un vertice tra il Milan e Bennacer e di un’offerta proveniente dall’Arabia che potrebbe fare gola.

Per Bennacer il trasferimento in Arabia non sarebbe un problema dal punto di vista dell’ambientamento in quanto è un fervente mussulmano. Inoltre l’idea di poter arrivare a guadagnare cifre decisamente più alte rispetto ad oggi lo affascina.

Per quanto riguarda i guadagni del Milan Tuttosport parla di circa 50 milioni, una cifra vicina alla clausola rescissoria presente nel contratto dell’algerino. Bennacer ha un contratto in scadenza con il Milan nel 2027 che difficilmente verrà rinnovato. Già nelle prossime settimane potrebbero arrivare novità importanti sul suo futuro.

Origi richiesto in Turchia: quanto guadagnerebbe il Milan

Divock Origi ha attirato l’interesse della Turchia e potrebbe lasciare definitivamente il Milan questa estate, sostiene. Se ciò dovesse accadere i rossoneri risparmierebbero una cifra significativa sul bilancio.

Origi è arrivato a parametro zero nell’estate del 2022 e con aspettative piuttosto alte, firmando un contratto da 4 milioni di euro netti all’anno. Da allora, tuttavia, ha segnato solo due gol e disputato la scorsa stagione in un anonimo prestito al Nottingham Forrest.

Visto l’alto stipendio, come riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport , il Milan si sarebbe detto disposto ad accettare offerte dal valore anche più basso pur di non avere più il belga sul proprio libro paga.

Dato che Origi ha ancora due anni di contratto, il Milan risparmierebbe oltre 10 milioni di euro lordi solo di ingaggio se riuscisse a piazzarlo in Turchia quest’estate. Una cifra non di secondo conto per il Milan che ora dovrà convincere Origi ad accettare il trasferimento in un campionato non di primordine come quello Turco.

Tags AC Milan
Seguici