Finisce Euro 2024 per la Francia: Moncada ora può stringere per Fofana e Rabiot

By Mario Labate -

L’eliminazione della Francia ad Euro 2024 per mano della Spagna di Morata apre la strada al Milan che da oggi potrà concentrarsi sull’acquisto di Youssouf Fofana.

Il mediano transalpino è da mesi nel radar della dirigenza rossonera che ha già avviato nuovi contatti per portarlo a Milano in estate.

Nella passata stagione il Diavolo ha subito ben 49 gol in campionato, colpa anche del poco filtro e lo scarso equilibrio tra il centrocampo e la difesa. Per risolvere questa situazione i rossoneri vogliono assicurarsi un centrocampista difensivo capace di dare manforte alla difesa riuscendo però anche ad interagire con i compagni nelle fasi di possesso.

Il profilo individuato è proprio quello del centrocampista del Monaco, un vero e proprio pupillo di Geoffrey Moncada che si starebbe muovendo in prima persona per portarlo a Milanello nelle prossime settimane.

Prima proposta

Secondo Gianluca Di Marzio, i rossoneri avrebbero avanzato una proposta al giocatore e sono ora in attesa di risposta. A far tardare il tutto fino ad ora sono stati gli Europei, fattore però non più esistente dopo l’eliminazione subita ieri dalla Francia.

Una volta che Moncada registrerà il sì di Fofana a venire a Milano, lavorerà sull’intesa con il Monaco. Il club francese chiede per il 25enne circa 20 milioni di euro. Un prezzo frutto del contratto in scadenza nel 2025.

Fofana non è però l’unico centrocampista della Francia finito nel radar del Milan. Di Marzio aggiunge come Moncada stia lavorando anche su Adrien Rabiot presentando addirittura un’offerta contrattuale. Anche l’ex Juventus, ora parametro zero, ha aspettato la fine dell’Europeo per rispondere. La sensazione è che già nei prossimi giorni potrebbero arrivare novità interessanti.

Colonia francese

Rabiot e Fofana andrebbero a rinfoltire ancora di più la già grande colonia francese di Milanello, orfana di Giroud. I due transalpini ritroverebbero in rossonero i connazionali Maignan, Theo Hernandez, Adli e Kalulu.

Un fattore questo su cui il Milan intende far leva per convincere, soprattutto Rabiot, a non rinnovare con la Juventus per accasarsi in compagnia dei tanti compagni nella corte di Paulo Fonseca.

Tags AC Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici