Colloqui privati, possesso e partita: tutto sul primo giorno di Fonseca al Milan

By Mario Labate -

Ieri è stato il primo giorno di precampionato del Milan e, per molti versi, anche il primo giorno di una nuova era, dato che Paulo Fonseca ha finalmente potuto lavorare con la squadra.

Fonseca non aveva a disposizione l’intero gruppo visti i tanti convocati per Coppa America e Euro 2024, ma è riuscito ugualmente a chiamare 25 giocatori.

Come è andato esattamente il ‘raduno’? Abbiamo scandito gli eventi chiave della giornata e la sessione di allenamento in modo più approfondito.

Le prime parole di Fonseca

Fonseca è stato ufficialmente presentato come nuovo allenatore  in una conferenza stampa tenutasi a Casa Milan, affiancato dal Senior Advisor di RedBird e Milan, Zlatan Ibrahimovic.

Ha toccato diversi argomenti, dal modo in cui vuole che il Milan giochi, al lavoro da fare durante il mercato estivo. L’ex allenatore del Lille ha anche parlato di migliorare la fase difensiva e di risolvere il problema relativo ai tanti infortuni.

Naturalmente siamo ancora alla teoria, per la pratica occorrerà aspettare. Tuttavia Fonseca ha sottolineato che la sua ambizione è quella di arricchire di trofei la bacheca del Museo del Milan, che ha visitato al fianco di Ibra.

Fonseca è desideroso di mettere in pratica rapidamente alcune idee, infatti è emerso che il 51enne sottoporrà sin da ore la squadra a diverse doppie sedute da qui alle prossime due settimane.

Arrivano i giocatori

Dopo la conferenza stampa, conclusasi verso mezzogiorno, c’è stata una pausa di circa quattro ore durante la quale Fonseca si è diretto a Milanello. Il tecnico portoghese ha deciso di soggiornare all’interno del centro sportivo finché non troverà una sistemazione permanente.

I giocatori hanno iniziato ad arrivare circa un’ora prima del primo allenamento, che è iniziato alle 17:00. Non sono mancati di certo sorrisi e qualche abbigliamento interessante.

Per quanto riguarda gli assenti, a Christian Pulisic e Yunus Musah è stato concesso qualche giorno di vacanza extra dopo aver giocato nella Copa America con gli USA.

Lo stesso vale per Luka Jovic, uscito prematuramente da Euro 2024. Mentre la Svizzera di Noah Okafor e il Portogallo di Rafael Leao sono stati eliminati ai quarti di finale.

Theo Hernandez e Mike Maignan affronteranno la Spagna in semifinale questa sera, mentre  Tijjani Reijnders e l’Olanda sfideranno l’Inghilterra.

Nel frattempo, Zlatan ha confermato che Fode Ballo-Touré e Divock Origi si alleneranno con la squadra U23 perché non fanno parte dei piani della prima squadra.

Un’accoglienza calorosa

Secondo quanto raccontato da diversi giornalisti presenti a Milanello, tra cui il nostro Luca Maninetti, erano letteralmente centinaia i tifosi accorsi per salutare la squadra nonostante l’assenza della Curva Sud.

Franco Baresi e Daniele Massaro hanno partecipato questa mattina alla conferenza stampa di presentazione di Fonseca e sono stati poi accolti al campo di allenamento da numerosi tifosi. A bord campo erano invece presenti Ibrahimovic e Moncada.

I giocatori hanno quindi iniziato a uscire dallo spogliatoio e ad entrare in campo venendo accolti dagli applausi dei tifosi radunatisi lungo il perimetro del campo. Fonseca ha voluto anche mettersi davanti alla squadra e guidarla nel ricambiare il saluto.

Colloqui privati

sono stati diversi i colloqui individuali tenuti da Fonseca nel corso del suo primo allenamento a Milanello. Tra i più lunghi quello con Alexis Saelemaekers, tornato al Milan dopo il prestito al Bologna.

Non si sa se si sia trattato di una chiacchierata introduttiva generica o di qualcosa di più, ma va sottolineato che i rossoneri hanno Samuel Chukwueze e Christian Pulisic per il ruolo di ala destra, oltre a Luka Romero.

Poco dopo aver parlato con il belga, Fonseca ha avuto anche un colloquio provato con Fikayo Tomori.

Iniziano le esercitazioni

Dopo alcuni minuti di riscaldamento, Fonseca ha subito iniziato un esercizio sul possesso palla. Erano presenti due squadre e i portieri, ma senza la possibilità di tirare in porta.

Fonseca ha spesso fermato il gioco e ha dato indicazioni su movimenti e posizionamento, mentre una squadra si schierava con un 4-3-3 e l’altra con un 4-2-3-1:

Squadra 1: Sportiello (Nava); Kalulu, Simic, Tomori, Terracciano; Loftus-Cheek, Bennacer, Florenzi; Chukwueze, Nasti, Liberali.

Squadra 2: Vasquez (Raveyre); Jimenez, Gabbia, Thiaw, Calabria; Adli, Pobega; Daniel Maldini, Romero, Saelemaekers; Colombo.

Il Milan Futuro si è allenato contemporaneamente sull’altro campo di Milanello. Ieri la società ha annunciato ufficialmente tre nuovi acquisti: l’attaccante Mbarick Fall, il centrocampista Mattia Sandri e il difensore Gabriele Minotti.

Una partita e un arrivederci

Con le stesse squadre dell’esercitazione precedente (Squadra 1 e Squadra 2), Fonseca ha deciso di organizzare una partita di allenamento per concludere la seduta, dopo poco meno di un’ora di gioco.

I primi gol della nuova stagione sono stati segnati da Davide Calabria e Lorenzo Colombo che hanno entrambi realizzato delle doppiette, con Luka Romero e Loftus-Cheek a segno. Il risultato finale è stato 5-1 a favore della squadra in pettorina bianca, quindi Squadra 1.

La prima sessione di allenamento della stagione si è conclusa con la partita. Fonseca ha poi trascorso del tempo con i tifosi presenti, ed era tutto sorrisi mentre scattava foto con loro e scambiava saluti.

Tags AC Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici