Inizia l’era Fonseca: il tecnico è atterrato a Milano. Le sue prime parole

By Mario Labate -

Paulo Fonseca è arrivato a Milano. Il tecnico portoghese è atterrato nella tarda mattinata di oggi a Malpensa ed ha ora raggiunto Milanello per la prima volta in carriera.

Un weekend per prendere confidenza con la città e con l’ambiente per l’ex allenatore del Lille che lunedì guiderà il suo primo allenamento a Milanello.

Nella giornata di lunedì Fonseca si presenterà anche ufficialmente ai giornalisti in conferenza stampa.  Un antipasto l’ha però fornito al nostro inviato in Aeroporto questa mattina dicendo “Forza Milan!” (Qui il video).

L’ex Lille ha siglato con il Milan un biennale con opzione per il terzo anno. Per lui la prima gara in programma sarà l’amichevole che vedrà i rossoneri impegnati conto il Rapid il prossimo 20 luglio.

Inizia l’era di Fonseca

Neanche un momento di Relax per Paulo, appena rientrato dalle vacanze in Grecia, che ha subito raggiunto Milanello, sua nuova casa lavorativa.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, Fonseca non arriva impreparato a Milano avendo consumato video su video per studiare al meglio ogni dettaglio dei calciatori rossoneri, sia quelli già presenti e sia quelli che potrebbero arrivare sul mercato.

Per la sua nuova avventura in rossonero Fonseca ha già identificato i propri “pilastri” e ha parlato telefonicamente con Rafael Leao, ieri eliminato da Euro 2024 per mano della Francia di Theo Hernandez.

Insieme a lui oggi arriverà anche il suo staff tecnico, mentre più tardi arriverà anche la sua famiglia. Tra gli obiettivi di Fonseca c’è quello di creare un Milan equilibrato ma che punti ad imporre il proprio gioco. Uno dei punti focali sarà ritrovare la vittoria nei derby dopo il filotto di sconfitte vissuto sotto la gestione Pioli.

Come detto al centro del progetto rossonero di Fonseca ci sarà Rafael Leao, reduce da un Europeo non propriamente convincente con la maglia del Portogallo. L’asso rossonero sarà il talento a cui Fonseca proverà a dare spazio e luce cercando di metterlo nelle condizioni migliori per essere al centro del gioco del nuovo Milan.

Sviluppo dei giovani

A Lille Fonseca si è reso artefice dello sviluppo di diversi giovanissimi tra cui spicca il nome di Leny Yoro, un talento che Fonseca ha fatto esordire per la prima volta tra i professionisti.

Un parallelismo che al Milan potrebbe coinvolgere Francesco Camarda, che il prossimo anno si legherà al Milan Futuro in Serie C. Ibrahimovic è un grande fan del giovane talento U17 e ha parlato della sua disponibilità a supportarlo in questa fase di sviluppo.

Tuttavia un talento come quello di Camarda non può e non deve essere messo sotto pressione, ma deve essere coltivato. Fonseca questo lo sa e saprà gestirlo chiamandolo con la prima squadra quando lo riterrà opportuno.

 

Tags AC Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici