Il Bayern molla Theo e punta Maignan: se e quando partirà

By Mario Labate -

Secondo quanto appreso da Il Giornale, Mike Maignan sarebbe finito nel mirino di uno dei migliori club al mondo: il Bayern Monaco.

Il club tedesco aveva già bussato alle porte di Casa Milan per effettuare un sondaggio per Theo Hernandez, giudicato incedibile dalla dirigenza rossonera. Per l’era post-Neuer tuttavia i bavaresi avrebbero individuato l’estremo difensore francese come nuovo numero uno cercando di sfruttare il contratto in scadenza nel 2026 col Milan.

Geoffrey Moncada e Giorgio Furlani avrebbero pronta una proposta di prolungamento di Maignan. Contratto fino al 2028 con ingaggio quasi raddoppiato rispetto ad oggi, che oscillerà tra i 6 e i 7 milioni di euro. Un’offerta importante ma che sembra non soddisfare Maignan.

Il portiere francese è cosciente di essere uno dei migliori nel proprio ruolo ed un eventuale exploit della sua Francia lo proietterebbe verso un’estate ricca di pretendenti. Per questo motivo l’estremo difensore avrebbe per il momento congelato ogni trattativa con il Milan, ma guardando al contempo cosa si muove intorno a lui.

Fare un ultimo salto di carriera

L’obiettivo del francese è quello di diventare il primo portiere di un Top Club capace di vincere sin da subito. Una squadra che gli permetta di guadagnare cifre ben superiori a quelle proposte dal Milan.

I rossoneri al contempo sanno che il tempo con Maignan sta giungendo agli sgoccioli e che l’estate 2025 sarà l’ultima in cui potranno ottenere qualcosa dalla cessione dell’estremo difensore.

Con l’arrivo di Paulo Fonseca come nuovo allenatore, come affermato da Ibra, il piano della dirigenza sembra essere ad oggi quello di non cedere alcun pezzo pregiato. Maignan, Theo e Leao dovrebbero dunque restare in rossonero anche la prossima stagione. In futuro si vedrà.

Per Theo la strada è più semplice

Discorso simile ma non identico per Theo Hernandez. La dirigenza non ha approvato le parole pronunciate dal terzino in ritiro con la Francia in cui si è mostrato possibilista riguardo una possibile partenza in estate.

Come per Maingan anche Theo andrà in scadenza nel 2026, ma il suo legame con il Milan è più forte e potrebbe anche accontentarsi di una cifra che lo ponga allo stesso livello di Rafael Leao (7 milioni). Al momento ovviamente è tutto congelato con Theo che sta prendendo parte agli Europei in Germania. Una volta che sarà rientrato in Italia parlerà con Fonseca e la dirigenza, con l’obiettivo di restare in rossonero ancora a lungo.

 

Tags AC Milan
Seguici