Missione centrocampo: Fonseca studia come ritrovare equilibrio

By Dario Bombelli -

Una delle più grandi missioni per Paulo Fonseca sulla panchina del Milan sarà quella di formare un centrocampo capace di riottenere equilibrio tra fase offensiva e difensiva.

Quest’estata rappresenta una finestra temporale decisiva per il Milan. La rosa rossonera necessita di rinforzi mirati ma rilevanti per innalzare in maniera concreta il tasso di qualità del gruppo che sarà allenato da Paulo Fonseca e si riunirà la prima volta a Milanello il prossimo 8 luglio.

Il reparto che necessità maggiori attenzioni è sicuramente il centrocampo. Sì, è vero che c’è bisogno anche di un attaccante e di un difensore, ma è in mediana che i rossoneri devono risolvere i problemi più grossi. Una delle lacune più evidenti dell’ultima stagione con Pioli è stata sicuramente la mancanza di equilibrio a metà del campo. Reparti sfilacciati e poco dosaggio tra trazione anteriore e ripiegamento difensivo.

Il compito di Fonseca

Una delle responsabilità più grosse e urgenti che di cui dovrà farsi carico Paulo Fonseca è proprio questa missione. Ritrovare equilibrio nelle dinamiche della mediana è un imperativo, specialmente se l’obiettivo è quello di lottare per zone alte della classifica.

Sul mercato Moncada è alla ricerca di un profilo che possieda un mix di caratteristiche. Un centrocampista fisico con una visione difensiva, ma che non trascuri completamente l’iniziativa offensiva. La prerogativa però è che sia in grado di ripiegare difensivamente con naturalezza.

In questo senso il nome in cima alla lista è quello di Youssouf Fofana. Il centrocampista francese è straripante sotto il punto di vista fisico e ha ottime capacità in fase difensiva. Inoltre prezzo del suo cartellino è contenuto vista la scadenza del contratto nel 2025.

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, il profilo combacia con le preferenze e le richieste di Paulo Fonseca, che vuole un centrocampo più fisico e strutturato rispetto a quello della scorsa stagione. Questo non andrebbe a penalizzare profili come Reijnders, che avrà un ruolo centrale anche a partire dal prossimo anno. Probabilmente l’arrivo di un profilo come quello di Fofana spingerebbe l’olandese in un ruolo più avanzato, come sta facendo in questi Europei.

Tags AC Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici