Il Milan ha ancora un match point per Zirkzee: lo scenario

By Mario Labate -

Il Manchester United si è mosso su Joshua Zirkzee. Uno spettro che aleggia sulla testa del Milan che però ha ancora la possibilità di chiudere l’affare. 

Permane lo stallo tra il Milan e l’entourage di Zirkzee per quanto riguarda la richiesta di pagamento delle commissioni. Un rallentamento che, stando a fonti inglesi, avrebbe favorito il Manchester United che continua a guadagnare terreno nella corsa all’olandese.

I 15 milioni di commissioni chiesti dal procuratore di Zirkzee sono stati giudicati come “beneficenza” da parte di Ibrahimovic in conferenza stampa. Una frase che non ha sicuramente disteso i rapporti, ma che non gli ha neanche totalmente interrotti.

Intanto come detto lo United su Zirkzee ha effettuato un sondaggio ricevendo informazioni su stipendio, provvigioni e clausola rescissoria. Una chiacchierata esplorativa da parte dei Red Devils che deve ancora premere seriamente sull’acceleratore.

Il Milan ha un match point

Secondo quanto affermato da Fabrizio Romano, il Milan ha ancora il tempo di giocare il proprio match-point e chiudere in senso positivo la trattativa per Zirkzee. Già trovata l’intesa con Bologna (40 milioni) e giocatore (4 milioni a stagione per 5 anni). Resta da raggiungere l’accordo con l’agente, prima che sia realmente troppo tardi.

Zirkzee è stato convocato all’ultimo minuto per Euro 2024, una vetrina internazionale che l’olandese potrebbe sfruttare per essere notato da molti altri Top Club europei. L’attaccante del Bologna parte attualmente dietro nelle gerarchie di Ronald Koeman, che gli preferisce Depay, ma anche questo è un fattore di cui il Milan dovrà tenere conto.

Tags AC Milan
Seguici