Offerte arabe, rinnovi e interviste scomode: il punto sui Big Three del Milan

By Mario Labate -

Secondo quanto rivelato da Tuttomercatoweb, l’Al Hilal starebbe per formulare un’offerta clamorosa al Milan per Rafael Leao. Le parole di Theo in nazionale fanno storcere il naso al Milan.

Il Milan si appresta a vivere un’estate rovente non solo per quanto riguarda il mercato in entrata. Sono diversi infatti i Top Player rossoneri ammirati da altri club, ma nelle ultime ore anche il nome di Rafael Leao sembra essere salito alla ribalta.

Secondo la redazione di Tuttomercatoweb l’Al Hilan presenterà al Milan un’offerta per l’esterno portoghese. Ibrahimovic nei giorni scorsi ha smentito ogni rumors riguardo un possibile addio dei big three (Maignan, Theo, Leao) ma per il portoghese il manico del coltello non è nelle mani dei rossoneri.

La clausola può essere pagata

Leao l’estate scorsa ha infatti firmato un prolungamento di contratto che gli ha permesso di mettere nero su bianco una clausola rescissoria da 175 milioni di euro.

Considerando i fondi praticamente infiniti dei club sauditi, non è impensabile ipotizzare che l’offerta che arriverà nelle prossime settimane dall’Arabia possa eguagliare l’esatta cifra. un cortocircuito legalizzato per il Milan che in quel caso non potrà opporsi e dovrà lasciare decidere a Rafael Leao se accettare o meno il trasferimento nella Pro League saudita.

Leao rimanda la questione

Rafael Leao è attualmente impegnato ad Euro 2024 indossando la maglia del suo Portogallo e non intende prendere decisioni sul proprio futuro durante la competizione. Tra i suoi compagni di squadra in nazionale c’è anche Cristiano Ronaldo, uno che in Arabia ci gioca ancora, e che gli fornirà sicuramente qualche consiglio.

Come detto tuttavia Rafael Leao non è l’unico pezzo pregiato del Milan seguito da Top Club internazionali. Un altro profilo molto apprezzato all’estero è quello di Theo Hernandez, che andrà pericolosamente in scadenza di contratto nel 2026.

La questione Theo Hernandez

Le recenti dichiarazioni del terzino francese, che non ha escluso un possibile addio al Milan in estate, non hanno fatto piacere alla dirigenza rossonera. Nonostante ciò l’opinione di Furlani e Ibra resta salda: non partirà.

Anche in questo però occorrerà aspettare la fine dell’Europeo per avere un confronto chiarificatore con il giocatore e il suo entourage. Ad oggi tuttavia le chance di vedere Theo in altra maglia nella prossima stagione restano molto basse.

Il futuro di Maignan

Discorso parzialmente diverso per Maignan.  L’estremo difensore non ha suscitato sul mercato lo stesso interesse dei due compagni di squadra e per lui la permanenza al Milan resta l’opzione può facilmente percorribile.

Magic Mike tuttavia andrà in scadenza di contratto nel 2026 e ad oggi le trattative per il rinnovo sono a dir poco in alto mare. L’ampia distanza tra domanda e offerta lasciano pensare ad un possibile addio in futuro, ma è improbabile che qualcosa si muova già quest’estate.

Tags AC Milan
Seguici