Mendes vuole portare Conceicao e non solo al Milan: ecco chi lo seguirà

By Mario Labate -

L’asse Mendes-Milan potrebbe spingere non solo Conceicao sulla panchina del Milan, ma anche un rinforzo per la corsia di destra. 

Secondo qanto affermato da Daniele Longo su Calciomercato.com, Jorge Mendes sta lavorando su due binari separati ma anche paralleli con il Milan. Innanzitutto vuole portare Sergio Conceiçao a San Siro nelle vesti di nuovo allenatore, poi anche un altro assistito che andrebbe a rinforzare la fascia destra rossonera.

Come vi abbiamo riportato in esclusiva nei giorni scorsi, uno degli obiettivi del Milan è il laterale destro del Lille Tiago Santos, appartenente proprio alla scuderia di Mendes.  Un elemento che generi una valida alternativa a Davide Calabria e con cui i rossoneri hanno già raggiunto un accordo verbale.

Il Milan ha infatti presentato un’offerta da  12 milioni di euro per l’ingaggio del 21enne del Lille. Nella trattativa sarebbe anche stata inserita un’opzione sul 20% della futura rivendita in favore del club di Ligue 1.

Nel luglio 2023, Santos ha firmato un contratto quinquennale con il Lille che lo ha acquistato per 6,5 milioni di euro dallo Sporting Lisbona. In poco tempo è riuscito ad affermarsi come titolare disputando oltre 40 presenze in questa stagione, arricchite da tre gol e due assist.

Per l’attacco si spinge per Sesko

Un altro tema sempre caldo in chiave calciomercato riguarda il nome del prossimo centravanti in rossonero. Tanti i nomi presi in esame da Moncada e D’Ottavio in queste ultime settimane ma, restando legati al nome di Conceicao, solo uno sembra aver preso realmente quota.

Si tratta di Benjamin Sesko, centravanti forte fisicamente e dotato di grande tecnica e freddezza in area di rigore. Il tecnico portoghese predilige questo tipo di calciatori alla guida del proprio attacco, come visto con Taremi al Porto. Sesko, a differenza di Zirkzee, è una punta centrale classica ma con caratteristiche moderne che ricordano (in potenziale) Zlatan Ibrahimovic. Giocatori, alti, potenti ma al contempo molto bravi con il pallone tra i piedi.

Su questa scia altri nomi che potrebbero piacere all’attuale allenatore del Porto sono Santiago Gimenez del Feyenoord e Gyokeres dello Sporting Lisbona.

Tags AC Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici