Theo Hernandez nel mirino del Bayern Monaco: Cardinale al bivio

By Marco Rizzo -

Il mercato in uscita spaventa i tifosi del Milan, che già hanno diversi dubbi sugli investimenti di Red Bird nella prossima estate. Theo Hernandez è nel mirino del Bayern Monaco, chiamato a ricostruire la squadra e a sostituire il partente Alphonso Davies.

Possibili cessioni pesanti

Diversi club sono interessati ad alcuni rossoneri e se qualche giocatore lascerà il club è ancora da vedere. Tuttavia, molte voci parlano di un top player, come Theo Hernandez, che potrebbe lasciare Milan già nei prossimi mesi.

Prima dell’apertura del mercato, verranno fatte valutazioni. Anche se l’attenzione principale, si potrebbe immaginare, sarà rivolta alle entrate, ci deve essere anche molto spazio per le potenziali uscite, soprattutto per considerare come affrontare la perdita di un giocatore di punta .

Le indiscrezioni suggeriscono che l’interesse rimane alto per molti giocatori rossoneri, ma tre sono stati sotto i riflettori più di altri, questi sono: Rafael Leao, Mike Maignan e Theo Hernandez. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Theo Hernandez e il Bayern Monaco

Nelle ultime settimane si è parlato di più del futuro di Theo nel club, dato che rappresenta una proposta estremamente interessante per i club d’élite. Il suo contratto scade nel 2026 e, sebbene sia felice con il club , le trattative non sono andate avanti per il suo nuovo contratto .

C’è quindi la possibilità che possa lasciare il Diavolo quest’estate a patto che arrivi un’offerta adeguata, che Sky segnala essere superiore ai 60 milioni di euro. ll giocatore sarebbe disposto ad unirsi al Bayern Monaco per archiviare il Milan e seguire le orme del fratello Lucas. Tuttavia, l’accordo dipenderà dai nuovi allenatori di entrambe le squadre e dal fatto che Alphonso Davies si unisca o meno al Real Madrid. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Cardinale sotto accusa

Di certo una potenziale cessione di Theo Hernandez farebbe perdere ancora credibilità a Gerry Cardinale. Il Milan, che già necessita di acquisti praticamente in ogni reparto, vedrebbe partire uno dei migliori della squadra. Va anche detto che l’ultima stagione non è stata poi così positiva per il francese, ma va considerata la crisi collettiva affrontata dal Milan. La rosa di Pioli ha solo due o tre top player, tra i quali anche Maignan e Leao, e non può permettersi un indebolimento in estate.

Anche perché sarebbe difficile poi trovare un sostituto all’altezza. Sempre se gli obiettivi di Red Bird sono quelli di vincere il prossimo scudetto oppure di vegetare nelle zone Champions per incassare gli introiti fino alla potenziale cessione del club. Questi sono i principali dubbi dei tifosi, che hanno portato avanti la propria protesta già nella gara contro il Genoa e che in estate potrebbero continuare ad alzare la voce verso la proprietà americana.

Tags AC Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici