Pioli: “Nessun passo indietro. Pulisic può giocare ovunque, Chukuwueze a destra”

By Mario Labate -

Intervenuto in conferenza stampa al termine della gara persa ai rigori contro la Juventus in California, Stefano Pioli ha così parlato della sfida

Intervenuto in conferenza stampa al termine della gara persa ai rigori contro la Juventus in California, Stefano Pioli ha così parlato della sfida: “Non è un passo indietro rispetto alla sfida con il Real Madrid. Chi ha cominciato la partita oggi si allena soltanto da sette giorni”

L’infortunio di Calabria

“Ha avuto un affaticamento, dice di essersi fermato in tempo”.

Su Pulisic

“La sua condizione fisica sta migliorando, sono solo due settimane che lavoriamo. Può giocare a destra, sinistra o sulla trequarti, è intelligente e ha qualità. Coppia con Leao? Dopo una palla inattiva si sono scambiati di fascia, ma abbiamo Leao molto forte a sinistra, Chukwueze molto forte a destra, Pulisic che può giocare molto bene ovunque”.

Su Loftus-Cheek

“Lui e Pulisic si allenano insieme solo da pochi giorni, ma hanno caratteristiche che si incastrano bene. Sono contento di come si stanno muovendo, hanno bisogno di tempo di adattamento. Sono giocatori maturi che però cambiano avversari, campionato e compagni. Chiaro che ci sono tante cose che possiamo fare meglio”.

Su Chukwueze

“Ci eravamo parlati un paio di volte, cercavamo un giocatore con queste caratteristiche. E’ veloce, tecnico, forte nell’uno contro uno e attacca la profondità. Mi sembra un attaccante esterno completo, ma finché non lo alleno non lo posso dire”.

Sull’importanza delle amichevoli estive

“Queste gare sono importanti perché ci danno la condizione giusta per il campionato. Il prossimo impegno sarà molto difficile, ogni partita ci dice qualcosa, speriamo di arrivare a inizio campionato nella migliore condizione possibile”.

Seguici