Leao a Milan TV: “Sono arrivati giocatori forti. Con loro voglio la Champions”

By Mario Labate -

Intervistato da Milan TV durante la tournée negli Stati Uniti, Rafael Leao ha così parlato della scelta di indossare la numero 10 del Milan in questa stagione

Intervistato da Milan TV durante la tournée negli Stati Uniti, Rafael Leao ha così parlato della scelta di indossare la numero 10 del Milan in questa stagione: “Sono molto contento, è una maglia importante nel Milan, sarà ancora più bello indossarla a San Siro. Ho chiesto alla società la maglia numero 10, devo ringraziarli per la fiducia”.

Tornati al lavoro

“Ovviamente non siamo al 100%, abbiamo fatto allenamenti con tanta corsa per arrivare al meglio all’inizio del campionato”.

Il momento vissuto

“So quello che posso dare e quindi cerco di fare la differenza in ogni partita. Cerco di migliore sempre”.

I nuovi arrivati

“Qui l’ambiente è tranquillo, stanno facendo tutti un ottimo lavoro. Dalla partita contro il Real ho capito che siamo una squadra molto forte. Sono qui da quattro anni. Quando sono arrivato c’erano dei giocatori che mi hanno aiutato. Dovremo fare lo stesso con i nuovi. Arrivare al Milan non è facile, io cerco di aiutare i più giovani. Io cerco di trovarmi bene prima fuori dal campo e poi in campo. Sono arrivati giocatori forti, sono contento di giocare con loro”.

Sul ruolo di leader

“Io non sono una persona che parla tanto ma sto cercando di farlo di più, di essere una voce, anche se penso che ci siano giocatori più bravi a parlare per la squadra”.

Su Ibrahimovic

“Un compagno ha girato sul gruppo whatsapp della squadra un suo messaggio di forza: dice che tifa per noi ed è uno di noi. Forse ci vedremo presto”.

Sul rinnovo

“Ho firmato per 5 anni, vuol dire che voglio stare qui. C’è un bel progetto. Qui so che posso crescere ancora e raggiungere il mio obiettivo, cioè vincere trofei importanti. Lo scudetto l’ho già vinto, ora manca la Champions League. Tutto vogliono vincerla, ma non è facile”.

Sul prossimo campionato

“Non sarà facile. Ci sono tante squadre che possono vincere. Ci sono tante partite, non bisogna perdere punti, ma non sarà semplice. E’ stato un anno importante per me. Ho fatto vedere cosa posso fare. Quest’anno però dobbiamo vincere un trofeo. Dobbiamo lavorare e fare una stagione da grande squadra”.

Seguici