Okafor: “Il Milan è un sogno che si avvera. Non vedo l’ora di iniziare”

By Dario Bombelli -

Il nuovo attaccante rossonero Noah Okafor ha rilasciato le sue prime parole ufficiali ai microfoni di Milan Tv

Il nuovo attaccante rossonero Noah Okafor ha rilasciato le sue prime parole ufficiali ai microfoni di Milan Tv. Ecco le sue dichiarazioni:

“È un sogno che si avvera, sono felice: sono in club ricco di storia. Non vedo l’ora di incontrare i tifosi a San Siro”

Sul Milan – “Ho giocato contro il Milan in Champions, lì è nato l’interesse. Poi un paio di settimane fa ho ricevuto la notizia, ero contento perché volevo solo il Milan. Ora la trattativa è conclusa, quindi è il momento di spingere! Ammiravo Kakà e Ronaldinho, cerco di imparare da leggende così per arrivare al loro livello o anche meglio”

Su San Siro – “All’andata in Champions ho segnato, al ritorno sono rimasto impressionato da San Siro: i tifosi hanno sostenuto la squadra per 90 minuti, è stato incredibile. Il Milan aveva tanti giovani, ha provato a giocare a calcio. Io sono qui per dare il massimo e aiutare la squadra. Non vedo l’ora di iniziare”

Su Leao – “Rafa lo conosco fuori dal campo: dopo le partite di Champions abbiamo iniziato a scriverci e a scambiarci le maglie. Mi parla del Milan come di un grande club, in cui ci sono giocatori forti, veloci, che dribblano. Finalmente lo vedrò anche dentro il campo e non solo fuori”

Sulle caratteristiche – “Sono veloce e capace nell’uno contro uno. Sono duttile, posso giocare come prima punta o in un attacco a due, voglio sfruttare la mia velocità e arrivare presto alla conclusione. L’Italia è un passo avanti. Giocare i Mondiali è un sogno per ogni giovane, serve disciplina e voglio dimostrarla al Milan. Sono carico”.

Seguici