Nuovo stadio, l’assessore di San Donato: “Allo studio modifica per stadio da 70 mila posti”

By Dario Bombelli -

L’assessore del comune di San Donato Massimiliano Mistretta ha confermato – sulle colonne del Giorno – l’indiscrezione secondo cui il Milan, attraverso SportLife City, abbia richiesto un Piano integrato di intervento sull’area di San Francesco per la costruzione del nuovo stadio

L’assessore del comune di San Donato Massimiliano Mistretta ha confermato – sulle colonne del Giorno – l’indiscrezione secondo cui il Milan, attraverso SportLife City, abbia richiesto un Piano integrato di intervento sull’area di San Francesco per la costruzione del nuovo stadio. Le dichiarazioni:

“C’è stata una interlocuzione nella quale Sportlifecity si è detta interessata a presentare una richiesta di modifica al Piano integrato di intervento, un atto per formalizzare delle modifiche ai contenuti, per realizzare al posto di una arena da 20 mila posti uno stadio da 70 mila. L’iter è comunque complesso e lungo e il 2025 è domani. Un progetto di tale portata dovrà poi essere condiviso con i cittadini e Comuni confinanti, Città Metropolitana e Regione Lombardia”.

Seguici