Il nuovo centrocampo di Pioli: le caratteristiche di tutti i nuovi acquisti

By Mario Labate -

Il Milan ha concluso gli acquisti di Ruben Loftus-Cheek e Tijjani Reijnders mentre continua a trattare per Yunus Musah del Valencia per completare così il centrocampo

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il Milan ha concluso gli acquisti di Ruben Loftus-Cheek e Tijjani Reijnders mentre continua a trattare per Yunus Musah del Valencia per completare così il centrocampo che Pioli adotterà nel suo prossimo 4-3-3.

Tre colpi per completare il centrocampo del nuovo Milan (4-3-3)

L’obiettivo è che il Milan voglia instaurare ‘dinamismo e verticalità’ al proprio gioco: Loftus-Cheek, Reijnders e forse Musah, formeranno il nuovo arsenale a disposizione di Pioli che grazie alla fisicità dei tre potrà creare un centrocampo composto da diversi giocatori da box-to-box.

Dove e come giocheranno Loftus-Cheek e Reijnders

Loftus-Cheek in particolare aggiungerà centimetri e muscoli ad una linea mediana storicamente “leggera” in precedenza composta da Tonali e Bennacer. L’isnerimento di un terzo centrocampista con il cambio di modulo (4-3-3) annunciato in conferenza stampa da Pioli ha obbligato la dirigenza a chiudere anche per l’acquisto di un regista duttile come Tijjani Reijnders . L’olandese sarà il nuovo ‘playmaker’ rossonero, ruolo che interpreterà con maggiore aggressività ma senza tralasciare la qualità, come confermato dai 12 assist messi a segno nella passata stagione.

Perché prendere Musah

Chi completerà il terzetto è Musah, operazione che Moncada e Furlani stanno provando a chiudere in queste ore. Più piccolo fisicamente rispetto a Loftus-Cheek, il centrocampista del Valencia aggiungerà il dinamismo e l’aggressività richiesta da Pioli e che in passato è stata attribuita a Franck Kessié.

Seguici