Reijnders ma non solo: obiettivi e alternative del Milan a centrocampo

By Dario Bombelli -

Il Milan ha bisogno di rimpolpare il centrocampo dopo la cessione di Tonali e oltre a Reijnders segue diversi altri profili, tra obiettivi e alternative

Tijani Reijnders è l’obiettivo numero uno del Milan per il centrocampo: Pioli scalpita per averlo a disposizione e affidargli le chiavi del centrocampo, sostituendo l’infortunato Bennacer. L’Az però continua a fare muro di fronte alle proposte del club rossonero, che dunque si sta attivando per sondare il terreno anche per altri profili, aggiuntivi o alternativi.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, Furlani e Moncada non si sarebbero tolti dalla testa in particolare due profili. Il primo è Yunus Musah, giovanissimo centrocampista del Valencia. Il club spagnolo però chiede circa 30 milioni di euro e il Diavolo non sembra intenzionato al momento a investire una simile cifra.

Il secondo profilo è quello di Samardzic. Giocatore più duttile tatticamente del primo e anche dal costo leggermente più abbordabile. In forza all’Udinese, conosce già il campionato italiano.

Non mancano però le alternative. Nico Dominguez del Bologna può essere preso per circa 10 milioni, avendo il contratto in scadenza nel 2024. Ryan Gravenberch invece ha allertato il Bayern Monaco: vuole giocare di più. Il prezzo del giocatore però è elevato, ma potrebbe scendere o addirittura aprirsi una strada per il prestito.

Seguici