Luka Romero: “Contento di essere qui, ho scelto il 18 per questo motivo”

By Luca Maninetti -

Luka Romero ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni dei giornalisti presenti a Milanello, giorno di presentazione, ecco le sue parole

Luka Romero ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni dei giornalisti presenti a Milanello, giorno di presentazione, ecco le sue parole:

Sono molto contento di essere qui. Sta andando tutto bene questo inizio, anche grazie all’aiuto dei compagni e di tutti. Io gioco dove mi mette il mister. Il mio ruolo preferito è dietro la punta, dove giocava l’anno scorso Diaz. Però mi piacciono tutti i ruoli dell’attacco. Penso di stare qua, mi piace l’ambiente. Posso imparare tanto per l’alto livello che c’è. Io voglio restare qui, sto bene. Qui ho visto tanti giocatori bravi come Ronaldinho e Kakà. Mi piaceva molto anche come giocava Diaz l’anno scorso. Con Sarri ho imparato tantissimo a livello tattico. La Serie A è un bel campionato. Ero al Mondiale Under 20, è arrivata l’offerta del Milan e ho pensato subito di venire qua. Volevo solo venire in un club storico come questo. Sono qui per aiutare la squadra, voglio dare tutto. Vogliamo vincere, il campionato è lungo, ma pensiamo partita dopo partita. Maglia 18? Mi piace come numero, è il giorno in cui siamo nati io e alcuni miei familiari. Per questo l’ho scelto. Pioli non mi ha parlato di Diaz. Pulisic è un grande giocatore, farà molto bene. Io voglio imparare tanto da chi gioca in attacco. Essere qui è un sogno. Posso imparare tanto. Mi piace che si lavora tanto con la palla. Non ho mai sentito pressione. A me piace giocare a calcio. Non ho paura o ansia di essere qui, io sono tranquillo, quando avrò la possibilità darò tutto. Voglio conoscere tutti. Leao mi è sempre piaciuto, è un grande giocatore. Con Pioli ho parlato tanto. Mi piace perchè mi parla tanto e questo mi fa piacere. Ho parlato con Romagnoli e Reina. Mi hanno detto che il Milan è un grande club e che mi troverò molto bene“.

Seguici