Luka Romero: il focus del Milan sul giocatore

By Dario Bombelli -

Luka Romero: il focus del Milan sul giovane trequartista arrivato a parametro zero dalla Lazio. L’approfondimento

È il più giovane, finora, degli acquisti del nostro calciomercato. Classe 2004, classe al servizio del nuovo Milan. Luka Romero Bezzana è argentino ma è nato in Messico (a Victoria de Durango), ha iniziato la carriera in Spagna, ha il passaporto spagnolo ed è in Italia dal 2021. Dopo la Lazio, ora fa tappa al Milan. Tecnica e velocità, il 18enne Romero è un’ala di piede mancino che predilige giocare in fascia destra. Il Diavolo lo attende, voglioso di vederlo all’opera. Dinamico, offensivo, determinato: ben arrivato Luka!

La sua carriera è iniziata da poco. I primi passi al Sant Jordi (2011-2015), nelle Isole Baleari. Il salto al Maiorca è breve in termini di distanza, però importante in termini di livello: dal percorso nel vivaio allo sbarco in Liga. Nella stagione di partenza non viene praticamente impiegato, anche se registra l’esordio ufficiale tra i professionisti a giugno 2020 – nel periodo degli stadi senza pubblico a causa della pandemia – contro il Real Madrid. Un’annata negativa per la squadra, retrocessa in Seconda Divisione.

Nel 2020/21 comincia a farsi le ossa, aumentando le presenze – otto complessive tra campionato e coppa – e trovando il primo gol nella vittoria contro l’Unión Deportiva Logroñés. In generale sono stati mesi positivi e formativi, di riscatto raccogliendo l’immediata promozione indossando la maglia rossonera. Colori nel destino. La Lazio lo nota e lo prende in estate. Il debutto in Serie A arriva presto, datato agosto 2021 contro lo Spezia all’Olimpico. Alterna qualche panchina a delle apparizioni anche in Primavera, si rivede in campo con i “grandi” da gennaio in poi per alcuni spezzoni.

Nella scorsa stagione rimane stabilmente a disposizione di Sarri, che lo sceglie in dodici occasioni totali (anche in Europa e Conference League). Da segnalare una sola rete ma da tre punti, a novembre nell’1-0 casalingo ai danni del Monza. In Nazionale ha appena partecipato da protagonista al Mondiale Under 20, realizzando due gol e fornendo un assist. L’Albiceleste ha superato i gironi, venendo eliminata agli Ottavi di finale. Oltre alle esperienze dall’U15 all’U17, è già stato selezionato dal CT Scaloni nella formazione maggiore senza però mai trovare spazio.

Fonte: acmilan.com

Seguici