Albertini: “Tonali cessione dolorosa, ma per quella cifra…”

By Mario Labate -

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Demetrio Albertini ha così parlato dell’attuale stato del calcio italiano e del recente addio di Sandro Tonali

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Demetrio Albertini ha così parlato dell’attuale stato del calcio italiano e del recente addio di Sandro Tonali: “Il nostro campionato è diventato una vetrina per i giovani talenti, lo dice la legge del mercato. Comincerei dall’eliminare il termine ‘bandiera’ dal nostro vocabolario… Con l’addio di Tonali il Milan ha perso un grande giocatore, su questo non ci piove”.

 Settanta milioni cifra altissima

“È vero anche, però, che 70 milioni sono tantissimi: il prezzo reale di un giocatore lo fa chi ha la disponibilità economica e un club come il Milan di oggi si trova davanti a due strade, o prendi altri giocatori da 60-70 milioni da affiancare a Tonali oppure lo vendi per reinvestire e creare altro valore. I rossoneri hanno scelto la seconda opzione”.

Seguici