Loftus-Cheek: “Felice di essere al Milan. Ecco come mi ha convinto Tomori”

By Mario Labate -

Intervenuto ai microfoni di Milan TV, Ruben Loftus-Cheek ha parlato del proprio arrivo al Milan divenuto ufficiale da pochi giorni

Intervenuto ai microfoni di Milan TV, Ruben Loftus-Cheek ha parlato del proprio arrivo al Milan divenuto ufficiale da pochi giorni. Dietro il suo arrivo anche l’amicizia con Tomori, giocatore con cui ha parlato prima di firmare per i rossoneri: “Con Tomori ho parlato molto negli ultimi due mesi, da quando si è cominciato a dire che sarei potuto venire al Milan”.

Il rapporto con Tomori e la voglia di Milan

Tomori e Loftus-Cheek si erano conosciuti nel settore giovanile del Chelsea dove entrambi hanno militato: “Fikayo mi ha detto che se fossi arrivato qui, avrei capito quanto è grande il club e la sua storia. Ho sempre voluto venire al Milan, ho già sentito da avversario cosa voglia dire giocare a San Siro e l’atmosfera che sa darti”.

Ecco come mi piace giocare

Loftus-Cheek parla anche delle sue preferenze da giocatore: “Dopo 20 anni di Chelsea, inizia per me un nuovo capito. Ed è un onore farlo indossando questa maglia. Sono abituato a giocare in più ruoli, ma credo di poter dare il meglio di me nel box-to-box. “Un paio di settimane fa mi ha scritto Leao: sta giocando al livello dei migliori del mondo e potrà continuare a migliorare. Sarà bello condividere il campo con lui”.

Seguici