Qualità e dinamismo: il Milan a centrocampo vuole Reijnders e Musah

By Dario Bombelli -

Dopo aver ufficializzato l’affare Loftus-Cheek, adesso il Milan ha altri due obiettivi per il centrocampo: si tratta di Reijnders e Musah

Rifare il centrocampo, nel più breve tempo possibile: dopo l’infortunio di Bennacer e la cessione di Tonali è questo l’imperativo a casa Milan. L’obiettivo è quello di consegnare a Pioli un reparto già al completo (o quasi) per il raduno a Milanello. Un tassello è già sistemato: è ufficiale infatti l’arrivo di Loftus-Cheek dal Chelsea. Un centrocampista fisico, che mancava alla rosa del Diavolo dalla partenza di Kessie. Ma non finisce qui: Moncada e Furlani vogliono aggiungere qualità e dinamismo alla rosa rossonera.

Per quanto riguarda la prima caratteristica, come riportato da Tuttosport, il profilo individuato come ideale è quello di Tijani Reijnders, regista dell’AZ Alkmaar. Un’intesa di massima tra il club e il giocatore è già stata raggiunta, ma manca ancora quella tra le società: la squadra olandese chiede circa 18 milioni ma il Milan spera di chiudere l’affare per cifre inferiori.

Per quanto riguarda il dinamismo invece, scrive il quotidiano torinese, l’obiettivo è Yunus Musah del Valencia. Il Diavolo avrebbe già avvisato la società spagnola dell’intenzione di aprire una trattativa per il giocatore statunitense, facendo leve anche sulle difficoltà economiche che il club sta attraversando per abbassare la richiesta iniziale di 25-30 milioni di euro.

Seguici