Leao spiega la svolta nella sua carriera: “Arrivavo davanti alla porta e non concludevo”

By Dario Bombelli -

L’attaccante rossonero Rafael Leao ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Milan Tv dopo l’ufficialità del rinnovo con il Diavolo fino al 2028

L’attaccante rossonero Rafael Leao ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Milan Tv dopo l’ufficialità del rinnovo con il Diavolo fino al 2028. Le parole sui miglioramenti fatti:

“Nelle prime due stagioni i numeri erano molto bassi, saltavo l’uomo, uno, due tre, poi arrivavo davanti alla porta e non segnavo o facevo assist. Ora sono un altro giocatore: più responsabile, più consapevole di quando tirare, passare la palla e sono anche più efficace; sono migliorato grazie all’allenamento e all’aiuto del mio allenatore. Ho capito come alzare il mio livello in campo. Fuori dal campo Pioli mi dà consigli ogni giorno”.

Seguici