Ancelotti: “Maldini si allenava una volta sola ma giocava sempre, vi dico perché”

By Luca Maninetti -

Carlo Ancelotti, tecnico del Real Madrid, è intervenuto in conferenza stampa, pre Atletico Madrid, ecco le sue parole anche sul Milan e Maldini

Carlo Ancelotti, tecnico del Real Madrid, è intervenuto in conferenza stampa, pre Atletico Madrid, ecco le sue parole anche sul Milan e Maldini:

Su Maldini: “Se un giocatore è capace non importa quale sia la sua età. Avere 17 anni non ti obbliga a giocare se non lo meriti e lo stesso vale al contrario per chi ne ha 35, 36 o 37. Quando ho lanciato un portiere di 17 anni, Buffon (a Parma, ndr) è perché era bravissimo, e così è stato fino a 40 anni. Lo stesso per Maldini, a 39 anni si allenava una volta a settimana soltanto ma alla fine giocava lui perché era meglio degli altri“.

Su Simeone: “Vorrei passarci del tempo, ama il calcio quanto me. Onestamente penso non abbia nulla da imparare, ma passando del tempo assieme potremmo conoscere il lavoro l’uno dell’altro. Vorrei per esempio sapere come si sta preparando per domani“.

Seguici