Adli pronto a sposare il Milan, la sua duttilità può essere preziosa

By Riccardo Lionetto -

Obiettivo salvezza con il Bordeaux ma Adli poi è pronto ad approdare al Milan quest’estate

Tra i nomi accostati al Milan, in realtà, ci si dimentica di Yacine Adli. Il centrocampista francese, infatti, è già un giocatore rossonero ma è stato lasciato in prestito al Bordeaux per questa stagione, favorendo poi il suo arrivo quest’estate. Una mossa per il minutaggio del giocatore, classe 2000, e per un vantaggio economico: così facendo, i francesi hanno optato per uno sconto al diavolo piuttosto che pagare la cifra intera. Ora, i girondini si stanno giocando la salvezza e Adli è uno dei protagonisti indiscussi della rosa allenata da Guion (ma anche prima con Petkovic ha sempre giocato). A luglio sarà poi valutato da Pioli per capire cosa fare del ragazzo.

Adli approda al Milan dopo un anno di prestito: la sua duttilità può essere una carta importante negli schemi di Pioli

A Milanello, Adli dovrà dare prova delle sue abilità e cercare di convincere Stefano Pioli ad un suo possibile inserimento negli undici titolari della prossima stagione. Secondo quanto riferito da ‘Tuttosport’, il fantasista possiede una duttilità piuttosto importante che può fare davvero comodo al Milan: può giocare infatti sulla trequarti, ma anche da centrocampista centrale (come spesso gli sta accadendo in questa stagione), sa muoversi anche come ala in entrambi i lati, anche se la velocità non sembra particolarmente il suo forte, ed infine può essere schierato all’occorrenza come seconda punta. Con questa particolare caratteristica, Adli può essere una carta molto importante per gli schemi del tecnico rossonero. Appuntamento a luglio 2022, quando il francese approderà alla corte del diavolo.

Seguici