Leonardo – Psg c’è aria di addio: la parabola discendente dell’ex rossonero

By Riccardo Lionetto -

Leonardo – Psg ultima ora: le due parti potrebbero separarsi, le ultime

Leonardo e il Paris Saint Germain potrebbero dirsi addio, non si sa se con effetto immediato o a fine stagione, ma l’intento sembra davvero quello. Infatti, secondo il noto giornalista francese Romain Molina, il PSG starebbe cercando un nuovo direttore sportivo che possa sostituire proprio il brasiliano. La causa principale potrebbe essere legata al fallimento sportivo europeo dei francesi, l’ultimo quello di mercoledì con l’eliminazione dalla Champions agli ottavi con il Real Madrid, culminata con la minaccia di Al Khelaifi all’arbitro, sostenuto proprio da Leonardo.

Dalla nascita del super PSG, fino ai fantaingaggi di questa stagione: la parabola di Leonardo

Si starebbe per chiudere così la seconda avventura di Leonardo con il club parigino. Una carriera dirigenziale che lo ha visto crescere al Milan fino al ruolo di allenatore con i rossoneri e poi il grande tradimento. Il brasiliano ha scelto l’esperienza di formare un super PSG, acquistando proprio dal diavolo Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva, due tasselli che avrebbero cominciato l’era dei colossi francesi. Dopo il ritorno al Milan da dirigente, dove toppa clamorosamente gli acquisti di Paqueta e, in parte, quello di Piatek pagandoli a peso d’oro (35 mln di euro a testa), rassegna le dimissioni e torna dal club francese per continuare la sua opera e provare ad alzare un titolo europeo. Non sono però bastati i super ingaggi di Neymar, Icardi, Donnarumma, Hachimi, Ramos e, per fare la ciliegina sulla torta, Leo Messi. Il Psg attualmente non è ancora riuscito nel suo intento: alzare una Champions League, e Leonardo può essere considerato uno degli imputati.

Seguici